Due Diligence

Due Diligence

La Due Diligence è un'approfondita indagine conoscitiva dei beni immobiliari, attraverso la quale si analizzano tutti gli aspetti tecnici, mettendo in evidenza eventuali rischi legati alla  transazione,  al  fine di poterli gestire con efficacia tramite un’adeguata stesura del contratto e delle relative clausole di garanzia o limitazioni di responsabilità. 

Si procede con l'acquisizione documentale in possesso dei proprietari (data room), reperimento di eventuali documenti mancanti, studio dei titoli edilizi e catastali, sopralluogo conoscitivo del bene in oggetto e analisi delle problematiche emerse. L'analisi dell'intero compendio documentale permette al titolare del bene immobiliare di poterlo trasferire privo di irregolarità edilizie e catastali, previa eventuale redazione di pratiche di sanatoria, che se non note potrebbero rendere nullo l'atto. Inoltre permette all'acquirente di acquisire un bene privo di difformità che potrebbero impedirne un'eventuale trasformazione successiva o, comunque, che gli dia certezza che non ci siano difformità che necessitino di essere sanate tramite cospicui esborsi economici non preventivati. 

Le finalità possono essere molteplici, spesso vengono redatte in fase di pre acquisizione  del bene e, meno frequentemente, post acquisizione dello stesso. In quest'ultimo caso l'analisi è finalizzata all'approfondimento di questioni economiche o tecniche che non hanno impedito il trasferimento ma che possono essere state oggetto di specifiche clausole nel'atto notarile.